2 girls 1 cup

I nostri progetti

thumb_trieste_02In Italia, a parte rare eccezioni, il Reiki viene praticato e insegnato il più delle volte da singoli Master che tendono a dare una loro impronta personale all’insegnamento, aggiungendo spesso cose che hanno ben poco a che fare con il Reiki vero e proprio, seguendo poco o niente i loro allievi dopo i corsi e creando nuovi insegnanti che a loro volta portano avanti da soli un Reiki che ha ben poco a che fare con gli insegnamenti di Usui Sensei e che diventa sempre più, come si dice in Giappone, Kucha Kucha Reiki, Reiki delle chiacchiere.

Noi abbiamo una concezione diversa della pratica e dell’insegnamento del Reiki: crediamo, infatti, che sia finito il tempo dei lupi solitari e che sia giunto il momento di unire le forze e collaborare il più possibile assieme. È con questa idea che abbiamo iniziato ad incontrarci più di un anno fa ed è con questo obiettivo che abbiamo continuato a farlo regolarmente.

Durante i nostri incontri oltre a praticare e a scambiarci Reiki ci siamo anche confrontati su quelli che sono i nostri obbiettivi per un futuro.

I nostri sono indubbiamente obbiettivi molto importanti ed ambiziosi... Eccone alcuni:

  • Creare la prima clinica Reiki in Italia;
  • Inserire il Reiki tra le terapie applicate negli ospedali della nostra Regione;
  • Creare dei centri di incontro per bambini ed anziani.

thumb_trieste_03Traguardi tanto importanti quanto difficili da realizzare, per questo ci siamo guardati e ci siamo chiesti se saremmo stati davvero in grado di raggiungerli. Dovevamo quindi provare a noi stessi il fatto che saremmo stati capaci di rimanere uniti ed affrontare almeno una prova difficile. L’occasione si è presentata quando Rudy, nell’agosto dell’anno scorso ci ha proposto di organizzare un viaggio in Giappone per ricevere il Master Gendai direttamente da Doi Sensei.

Questo viaggio è stato per noi un vero “banco di prova”: avevamo tutti delle grosse difficoltà da affrontare come il lavoro, la famiglia, il costo del viaggio. All’inizio questi ostacoli sembravano quasi insormontabili. In quest’anno abbiamo passato dei periodi difficili, ci sono stati dubbi, paure e incomprensioni, ma abbiamo avuto, proprio in questi momenti, la capacità di amarci e di sorreggerci l’un l’altro. Queste situazioni invece che dividerci ci hanno unito in maniera sempre più profonda. L’unità, la collaborazione, il grande amore e il profondo rispetto che abbiamo tra noi sono stati la forza che ci ha permesso di poter essere tutti qui, a fondare la nostra associazione, a rincorrere il Sogno.

A noi piace considerarci un cerchio

Il cerchio è l’unica figura geometrica piana che non ha inizio e non ha fine e per questo gli antichi saggi lo avevano assunto a simbolo dell’Universo: esso non ha divisioni, ogni punto vive in stretto legame con gli altri, riceve e dà proprio come nel Mawashi Reiki. L'energia di ognuno, grazie all’unità del cerchio, viene accresciuta non in modo addizionale, ma in modo esponenziale. L’energia del cerchio ci ha fatto scoprire che avevamo dentro di noi tante capacità e ci ha aiutato a farle riemergere per il bene di tutti.

Un'immagine nella quale ci identifichiamo è quella della Tavola Rotonda dei Cavalieri di Re Artù: i leggendari cavalieri che combattevano fianco a fianco, tutti uguali eppure tutti unici nelle loro capacità, che si mettevano a servizio gli uni degli altri per conseguire un fine comune. Sicuramente tutto questo non è facile da costruire, ma vogliamo dirvi che è possibile!

Solo per oggi, Kyo Dake Wa: questa è stata la chiave per aprire le porte delle nostre anime! Ognuno di noi, in momenti diversi, ha avuto modo di ricordarlo al gruppo, solo per oggi non avere paura, non preoccuparti, sii grato, lavora con costanza e sii gentile con tutti gli esseri viventi! Questo è il segreto che quasi ottanta anni fa Usui Sensei ci ha donato; attraverso il suo esempio, quello dei nostri Maestri e la costante pratica del Reiki noi tutti abbiamo oggi la grande possibilità di raggiungere l’Anshin Ritsumei, di coltivarla e portarla all’interno delle nostre vite, delle nostre famiglie, come in Giappone, così in Italia .

Concludiamo con una frase tratta dal film Lezioni di cioccolato, che ci è stata ricordata un po' di tempo fa da una persona molto speciale :

Il bello del lavoro non sono i soldi, ma è trovare la perfezione che Dio ha messo dentro di te. Quando trovi la perfezione, tu sei contento e Dio è contento.

Copyright © 2009 - Gendai Reiki Italia I contenuti pubblicati su gendaireiki.it, dove non diversamente ed esplicitamente indicato, sono protetti dalla normativa vigente in materia di tutela del diritto d'autore, legge n. 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni. È vietata la riproduzione integrale su Internet e su qualsiasi altro supporto cartaceo e/o digitale senza la preventiva autorizzazione scritta di Gendai Reiki Italia qualsiasi sia la finalità di utilizzo.
Note legali
ContattiSegreteria +39 349 360 49 29
Presidente +39 347 418 23 63
Didattica +39 333 724 09 18
info@gendaireiki.it
www.gendaireiki.it
Sede legale Via Beccaria, 7
34133 (ZIP CODE) - Trieste
Italia - ITALY
Staff GRI Presidente
Paolo Fabian

Didattica
Rodolfo "Rudy" Carone

Amministrazione
Morena Legovini

Segreteria
Francesca Tuzzi
Seminario Ho-oponopono di Josaya